Skip to content

KIMONOPALACE.COM

Kimonopalace

Massimo scaricabile spese mediche


  1. 730 del 2018: ecco quali sono le spese deducibili e detraibili
  2. Informa disAbile » Spese sanitarie e detraibilità
  3. Detrazione spese mediche e sanitarie 2020: contanti o tracciabili?

MISURA DELLA DETRAZIONE È possibile portare in detrazione dall'Irpef il 19% delle. L'ammontare massimo delle spese sanitarie indicate in questo rigo non può superare ,48 euro. La detrazione che spetta sulla somma delle. Ricordiamo inoltre che, il tetto massimo delle spese sanitarie detraibili per i familiari NON a carico è pari a ,48 e l'importo totale delle spese. In entrambi gli scenari puoi richiedere la detrazione per le spese mediche per non é ritenuto farmaco, ma costituisce un dispositivo medico ed é detraibile); un tetto massimo (massimale) entro cui é possibile scaricare le spese sanitarie. Quel è il tetto massimo di spese mediche coperte da franchigia? Scopriamolo nella risposta del nostro esperto.

Nome: massimo scaricabile spese mediche
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Gratuito (* Per uso personale)
Dimensione del file: 25.76 Megabytes

Massimo scaricabile spese mediche

Detrazione delle spese mediche rimborsate: FAQ Le spese mediche rimborsate sono detraibili fiscalmente? In generale, qualsiasi spesa sostenuta dal contribuente, per poter essere considerata detraibile o deducibile ai fini IRPEF, deve essere effettivamente rimasta a carico dello stesso. Quindi appare chiaro stabilire, come regola generale, che le spese oggetto di rimborso, non possono essere considerate oneri deducibili o detraibili, per il contribuente.

Naturalmente questo vale anche per le spese mediche rimborsate da assicurazioni, ma con qualche eccezione che andremo ad analizzare. Quindi, come comportarsi di fronte a spese mediche rimborsate?

In linea generale, come abbiamo visto, gli oneri sostenuti dal contribuente e poi rimborsati allo stesso non danno diritto ad un beneficio fiscale. Inoltre, se il rimborso avviene in periodi di imposta successivi è necessario procedere alla tassazione separata con facoltà di opzione per la tassazione ordinaria. Vediamo quindi come operare distinguendo tra spese sanitarie non detraibili e spese sanitarie detraibili.

In caso di famiglia con due Soci contribuenti e due figli a carico I Soci contribuenti detraggono ciascuno il proprio contributo e solo le proprie spese sanitarie non rimborsate.

730 del 2018: ecco quali sono le spese deducibili e detraibili

Non dovrà comunicare i contributi e le spese sanitarie relative ai propri assistiti non contribuenti. Non saranno quindi comunicati i dati dei figli fino a 25 anni, presumendo che non siano percettori di reddito. Non conoscendo la situazione contributiva di tutti gli assistiti, potranno verificarsi delle comunicazioni non relative a contribuenti che saranno scartate dal sistema Tessera. In ogni caso eventuali comunicazioni imprecise potranno sempre essere corrette dal contribuente.

Per le motivazioni sopra esposte i contributi associativi relativi ai figli non potranno essere cumulati nel contributo dei Soci contribuenti. Si ritiene sufficiente la prescrizione rilasciata dall'ottico, in quanto esercente una attività sanitaria non medica. A cura di Luciano De Vico I medicinali che io acquisto per mio figlio portatore di handicap , in quale rigo posso scaricarli sul rigo E1 o E 26?

Per capire un classico antibiotico per bambini,che io acquisto per lui, in quale rigo posso inserirlo. Danno diritto ad una deduzione dal reddito rigo E22 solo le spese mediche generiche e quelle di assistenza specialistica "necessarie" nei casi di grave invalidità o menomazione sostenute dai portatori di handicap.

A cura di Luciano De Vico Nel ero dipendente Unicredit Banca sono in pensione dall'ultimo trimestre ed usufruivo della stessa polizza sanitaria per mia moglie dichiarazione congiunta ma lei è solo cointestataria del ns. Posso detrarre tutte le spese sanitarie per intero oppure devo scrivere il netto non riborsato dalla ns. Se è stata barrata la casella 62 del cud, vuol dire che i premi per la polizza hanno concorso a formare il reddito e pertanto le spese mediche rimborsate per effetto della stessa polizza possono essere detratte per intero.

Informa disAbile » Spese sanitarie e detraibilità

Non si ritiene che le spese in questione rientrino tra le spese mediche e di assistenza specifica. Possono essere inclusi nelle spese detraibili? Inoltre, esistono delle differenze nel caso in cui siano stati prescritti da un medico es. Secondo le ultime indicazioni fornite dall'agenzia delle entrate, è detraibile l'acquisto di farmaci e medicinali, purchè sullo scontrino parlante sia riportata, tra le altre cose, la qualità del prodotto acquistato mediante l'indicazione di: "farmaco", "medicinale", "omeopatico", "ticket" anche in forma abbreviata , oppure le sigle "SOP" senza obbligo di prescrizione e "OTC" medicinale da banco o di automedicazione.

Le spese per l'acquisto di parafarmaci non danno diritto a detrazione.

Detrazione spese mediche e sanitarie 2020: contanti o tracciabili?

Dopo l'introduzione dello scontrino parlante, non è più necessario conservare la prescrizione medica. Le spese sostenute in occasione del trasferimento in ambulanza del soggetto portatore di handicap devono essere indicate nel rigo E3 del In caso di ricovero di un portatore di handicap in un istituto di assistenza e ricovero non è possibile portare in deduzione l'intera retta pagata, ma solo la parte che riguarda le spese mediche e le spese paramediche di assistenza specifica purchè risultino indicate distintamente nella documentazione rilasciata dall'istituto.

Non si ritiene che le spese mediche in questione siano idoneamente documentate. A cura di Luciano De Vico Sono un pensionato che presenterà il Nella compilazione del modello vorrei sapere se gli importi relativi al pagamento del ticket sui medicinali, acquistati in farmacia e risultanti dai relativi scontrini fiscali, sono detraibili come i medicinali non a carico del Servizio Sanitario.

Le spese fatte per pagare il ticket dei medicinali rimborsati dal SSN rientrano tra le spese sanitarie A cura di detraibili dall'annuale dichiarazione dei redditi.

A cura di Giuseppe Merlino Mia moglie è inglese ma risiede in Italia da 9 anni. Suo padre è residente in Inghilterra, quindi chiaramente non è a carico e nel , ha effettuato una visita specialistica presso l'Istituto Oncologico Europeo di Milano. La visita è stata pagata da mia moglie, con tanto di timbro sulla fattura.

Volevo gentilmente sapere se tali spese potessero essere dedotte dal di mia moglie. Il suocero del lettore, anche se avesse redditi per un ammontare non superiore ad euro 2. L'indicazione al rigo E 2 del mod. Tuttavia, la voce E 1 non va compilata in quanto il genitore non è fiscalmente a carico, quindi, le spese mediche che devono essere separatamente indicate nella documentazione rilasciata dall'istituto di ricovero spetta solo al'anziano padre.

Hai letto questo? FOTO GRATIS SCARICABILI

A cura di Giuseppe Merlino Sono un dipendente privato la cui azienda ha aderito al Fondo di assistenza sanitaria integrativa-Fontur. Nel corso del ho utilizzato la suddetta assistenza ricevendo dopo qualche mese l'intero rimborso del ticket versato in occasione del controllo a cui mi sono sottoposto. Desideravo sapere se potevo comunque inserire nel , che mi sto preparando a compilare, la ricevuta del suddetto ticket?

A cura di Giuseppe Merlino Sono in possesso di una ricevuta per visita specialistica in data aprile di importo pari a ,00 euro. Sulla ricevuta è riportata anche la cifra di 1,81 per il bollo con una firma di quietanza del medico. Tuttavia non è stata apposta alcuna marca da bollo a differenza di un'altra ricevuta medica in mio possesso.

Come mi devo comportare per la detrazione? La detrazione irpef è in ogni caso riconosciuta in quanto l'imposta di bollo è solo un onere accessorio il cui mancato pagamento comporta tuttavia una specifica sanzione.

Al di fuori delle due ipotesi menzionate, il cliente non è legittimato ad includere l'importo corrispondente all'imposta di bollo nell'ammontare delle spese sostenute per le quali le norme del testo Unico delle imposte sui redditi consentono la relativa detrazione. A cura di Giuseppe Merlino L'acquisto dell'acqua di Tabiano da utilizzare per cure inalatorie utilizzando apparecchi per aerosol - nebulizzatori, acquistato in farmacia con scontrino fiscale riportante la natura, quantità ed il codice fiscale del cliente rientra tra gli oneri detraibili di cui al rigo E1 del mod.

A cura di Giuseppe Merlino Vorrei chiarimenti in merito alle spese cosmo-tricologiche per la cura e la ricrescita dei capelli; a questo trattamento erogato dall'Istituto Helvetico Sanders si aggiungono lozioni di shampoo - pre shampoo e tonico, tutti strumenti per la rivitalizzazione e l'ispessimento dei capelli.

Concludo facendo presente che il servizio consta di una verifica presso l'istituto dell'andamento della terapia da parte di biologi qualificati. A cura di Giuseppe Merlino Sono invalido con handicap grave; in un contesto di dichiarazione congiunta posso fare detrarre le spese mediche sostenute da mia moglie a nome mio ovvero risultanti deducibili.

La deducibilità ex art. Vi chiedo posso detrarre il totale delle spese mediche se non detraggo il costo dell'assicurazione? Si considerano, altresi', rimaste a carico del contribuente le spese rimborsate per effetto di contributi o premi che, pur essendo versati da altri, concorrono a formare il suo reddito, salvo che il datore di lavoro ne abbia riconosciuto la detrazione in sede di ritenuta".

A cura di Giuseppe Merlino Le spese per l'acquisto di "parafarmaci" e prodotti "omeopatici", regolarmente documentate dallo scontrino parlante, sono deducibili? Ancorché prescritti dal medico i "parafarmaci" non possono beneficiare della detrazione di cui all'art. L'Agenzia delle entrate, al paragrafo 4.

Precisa inoltre che "si deve, pertanto, ritenere che sul documento fiscale di spesa la qualità del medicinale omeopatico debba essere riportata utilizzando tale numero identificativo.

Per quanto riguarda l'anno d'imposta , la certificazione rilasciata dalle farmacie potrebbe essere costituita per una parte da scontrini fiscali nei quali sono presenti i nomi commerciali dei farmaci acquistati ovvero da scontrini nei quali è già riportato il numero identificativo con la decodifica riguardante la qualità del prodotto omeopatico.

Appare evidente che in entrambe le circostanze le spese sanitarie possano essere ammesse in detrazione dall'imposta lorda calcolata ovvero in deduzione dal reddito complessivo". A cura di Giuseppe Merlino È detraibile la fattura pagata al medico specialista, incaricato come CTU della perizia psicologica disposta dal giudice in una causa di affidamento di minore. Altrettanto chiedo se è detraibile anche la fattura pagata al Consulente Tecnico di Parte specialista in psicologia.

La risposta ad entrambe le domande è affermativa, in quanto le spese mediche sostenute per perizie medico legali sono detraibili cfr.

Le istruzioni al Mod. II del quadro E da indicare al rigo E 22 del citato modello di dichiarazione dei redditi. A cura di Giuseppe Merlino L'anno scorso ho effettuato una visita specialistica costata euro. Purtroppo all'atto di emissione della fattura mi sono dimenticata di apporre la marca da bollo. Se le spese sostenute non superano la franchigia, non si avrà diritto alla detrazione. I costi ammissibili su cui bisogna effettuare il calcolo sono i seguenti: prestazioni chirurgiche; analisi, indagini radioscopiche, ricerche e applicazioni; prestazioni specialistiche; acquisto o affitto di protesi sanitarie; prestazioni rese da un medico generico comprese le prestazioni rese per visite e cure di medicina omeopatica ; ricoveri collegati a una operazione chirurgica o a degenze.

Le prestazioni sanitarie rese alla persona dalle figure professionali appena elencate sono detraibili anche senza una specifica prescrizione da parte di un medico, a condizione che dal documento che attesta la spesa risulti la figura professionale e la prestazione resa dal professionista sanitario.